Vendere su Amazon Accedi
Questa pagina riguarda la vendita in: Regno Unito

Etichettatura dei componenti delle calzature

La Direttiva 94/11/CE ("Direttiva sull'etichettatura dei componenti delle calzature") stabilisce i requisiti relativi alla vendita dei materiali utilizzati nei principali componenti delle calzature per la vendita ai consumatori nell'UE. Essa stabilisce le norme per l'etichettatura delle calzature, compresi il contenuto e la forma dell'etichetta, nonché la responsabilità dell'etichettatura.

Se vendi calzature incluse nella Direttiva sull'etichettatura dei componenti delle calzature, devi assicurarti che siano conformi a tali requisiti. È inoltre necessario prendere in considerazione gli obblighi previsti dal regolamento REACH e, se le calzature sono progettate per essere indossate da individui per proteggersi da uno o più rischi per la salute e la sicurezza, dal regolamento PPE.

Per maggiori informazioni, fai riferimento a questi collegamenti: REACH e Regolamento PPE

È responsabilità dell'utente rispettare la Direttiva sull'etichettatura dei componenti delle calzature. È inoltre necessario rispettare le leggi e i regolamenti nazionali applicabili negli Stati membri, che attuano la Direttiva sull'etichettatura dei componenti delle calzature. Questa è una raccomandazione generale e non dovrebbe essere utilizzata in sostituzione di una consulenza legale. Consulta il tuo consulente legale per qualsiasi dubbio riguardo alle leggi e ai regolamenti relativi alle calzature che vendi.

A quali calzature si applica la Direttiva sull'etichettatura dei componenti delle calzature?

La Direttiva sull'etichettatura dei componenti delle calzature si applica alle calzature, inclusi tutti gli articoli con suole applicate destinati a proteggere o coprire il piede, compresa la parte superiore, la fodera e il calzino e la suola esterna. L'Allegato II stabilisce che "le calzature possono variare dai sandali con tomaie costituite semplicemente da lacci o nastri regolabili agli stivali alla coscia la cui tomaia copre la gamba e la coscia". Esempi di calzature sono quindi: scarpe con tacco alto o piatto per uso interno o esterno normale, calzature ortopediche, calzature monouso (con suole applicate, generalmente progettate per essere utilizzate una sola volta), stivaletti alla caviglia, stivaletti, stivali al ginocchio e stivali alla coscia.

Vi sono alcune esclusioni tra cui calzature di seconda mano, alcune calzature protettive e calzature giocattolo.

Quali sono gli obblighi fondamentali previsti dalla Direttiva sull'etichettatura dei componenti delle calzature?

L'etichettatura delle calzature deve fornire al consumatore informazioni su tre parti principali della calzatura: la tomaia, la suola e il rivestimento interni e la suola esterna. Ciò avviene utilizzando pittogrammi o indicazioni scritte nella lingua ufficiale o nelle lingue ufficiali dello Stato membro in cui il prodotto è messo a disposizione per la vendita o la fornitura.

I materiali pertinenti (cuoio, cuoio rivestito, tessuti, altri materiali) devono essere indicati anche mediante pittogrammi o indicazioni scritte nella lingua ufficiale dello Stato membro in cui il prodotto è messo a disposizione per la vendita o la fornitura.

I requisiti di etichettatura di cui sopra si applicano ai materiali che costituiscono almeno l'80% della superficie della tomaia, della suola e del rivestimento interni delle calzature e almeno l'80% del volume della suola esterna. Se nessun materiale rappresenta almeno l'80%, occorre fornire informazioni sui due materiali principali utilizzati nella composizione delle calzature.

L'etichetta deve essere apposta su almeno una calzatura per paio, stampando, incollando, goffrando o utilizzando un'etichetta allegata.

Altri obblighi?

Anche i produttori e i distributori avranno obblighi ai sensi della Direttiva generale sulla sicurezza dei prodotti (GPSD).

Ai sensi della GPSD, i produttori hanno degli obblighi. Un produttore è un fabbricante con sede nell'UE o, in assenza di un fabbricante con sede nell'UE, il relativo importatore o rappresentante con sede nell'UE.

  • I produttori devono garantire di vendere o fornire esclusivamente prodotti sicuri.
  • I produttori devono fornire ai consumatori informazioni pertinenti per consentire loro di valutare i rischi intrinseci di una calzatura nell'ambito di un utilizzo normale o ragionevolmente prevedibile. Ciò include l'adozione di misure volte a informare i consumatori sui rischi e adottare misure appropriate, tra cui il ritiro dei prodotti dal mercato, l'avvertimento dei consumatori o il richiamo del prodotto, se necessario, per evitare rischi.
  • I produttori devono indicare i loro dati (nome, indirizzo, ecc.) sulle calzature o sul loro imballaggio.
  • I produttori dovrebbero informare le autorità di vigilanza del mercato se sono a conoscenza o dovrebbero esserlo sulla base delle informazioni in loro possesso, che una calzatura rappresenta un rischio per i consumatori perché non soddisfa il requisito generale di sicurezza.
  • I produttori devono cooperare con le autorità di vigilanza del mercato su loro richiesta per evitare rischi derivanti da prodotti che forniscono o hanno fornito.

Per i distributori, gli obblighi comprendono:

  • un obbligo generale di dovuta diligenza per quanto riguarda i requisiti di sicurezza
  • obbligo di informare le autorità di vigilanza del mercato, se sono a conoscenza o dovrebbero esserlo sulla base di informazioni in loro possesso, che la calzatura presenta un rischio per i consumatori perché non è conforme al requisito generale di sicurezza
  • obbligo di cooperare con le autorità di vigilanza del mercato su loro richiesta per evitare i rischi posti dai prodotti che forniscono o hanno fornito.

Informazioni aggiuntive

Visita il sito web della Commissione europea per maggiori informazioni sulla Direttiva sull'etichettatura dei componenti delle calzature:

https://ec.europa.eu/growth/sectors/fashion/footwear/legislation_en

Accedi per utilizzare lo strumento e ottenere assistenza personalizzata (compatibile solo con browser per computer). Accedi


Raggiungi milioni di clienti

Inizia a vendere su Amazon


© 1999-2021, Amazon.com, Inc. or its affiliates